Come difendere un conto online da spam e phishing

Come difendere un conto online da spam e phishing

Una delle principali preoccupazioni di chi possiede un conto online è tutelarsi da eventuali truffe provenienti dal web, la più frequente delle quali è denominata “phishing”, un tipo di frode che induce gli utenti a rivelare informazioni personali e/o finanziarie, dati sensibili come numeri di carta di credito, password, ecc. e che si concretizza attraverso messaggi di posta elettronica ingannevoli e sempre più spesso anche tramite messaggi in arrivo da applicazioni molto popolari quali WhatsApp o Facebook.

Ma come fare a difendere le mail, i propri dati, gli account digitali da questo tipo di truffa, sempre più diffusa? Di seguito vi suggeriamo alcuni semplici accorgimenti per evitare spiacevoli sorprese, specialmente sul proprio il proprio conto online.

Verificare il mittente dell’email

Sembra una banalità ma, la prima cosa da fare è l’attenta verifica del mittente dell’email: bisogna scoprire nei dettagli del messaggio quale sia l’indirizzo di provenienza e accertarsi della sua affidabilità. Questo è solo un primo passo, perché gli hacker riescono facilmente a mascherare il proprio indirizzo attraverso l’e-mail spoofing, ovvero l’impostazione di un indirizzo ufficiale come nome del mittente.

Impostare una password adeguata

Altrettanto banale ma necessario: cambiare spesso password. È uno step fondamentale per proteggere i propri dati personali.

Controllare gli allegati

Non scaricare mai gli allegati della mail prima di essersi accertati che la provenienza sia sicura. Anche semplici file di formato .pdf o .doc possono essere veicolo di malwares o altri file eseguibili in grado di installare virus o backdoors sui vostri dispositivi.

Non cliccare su link sconosciuti

Non cliccare mai link di e-mail o di messaggi diretti che sembrano provenire da servizi su cui abbiamo aperto dei profili utente o che promettono offerte speciali a fronte di una richiesta di dati personali

Verificare minuziosamente le url

Le e-mail di phishing informatico spesso invitano a cliccare su link malevoli che portano a siti trappola. Questi link hanno imitano la forma di altri link autorevoli, ma si distinguono per delle lievi anomalie, come un’estensione di dominio diversa dal normale o una lettera di troppo nel nome. Fate molta attenzione ai dettagli.

Fare attenzione con i social network

Spesso il phishing passa attraverso i social network: mai cliccare o rilanciare catene o link di cui non si è sicuri della provenienza.

Se siete possessori di un conto online e volete approfondire le informazioni sulla sicurezza dei vostri risparmi, non esitate a contattare i nostri esperti.