Carta di debito con conto e carta di credito: quali sono le differenze?

Carta di debito con conto e carta di credito: quali sono le differenze?

Carta di debito con conto e carta di credito: quali sono le differenze?

La carta di debito con conto rappresenta soltanto una delle molteplici modalità di pagamento cashless di cui possiamo disporre. Proprio per questo motivo capita spesso di confondersi e non avere ben chiare le analogie e le differenze tra questa carta e quella di credito. Due strumenti che vengono utilizzati ogni giorno per effettuare pagamenti, e non solo, sia online e sia offline. Scopriamo, dunque, in cosa si differenziano questi due servizi elettronici di pagamento e quale può essere maggiormente utile per la gestione delle vostre spese e dei vostri acquisti.

La premessa da fare è che entrambe queste carte vengono emesse da una banca o da un istituto di credito e permettono di effettuare i propri acquisti senza l’utilizzo dei contanti. Sono molto utili, quindi, per chi viaggia o preferisce evitare di portare con sé grosse somme di denaro. La carta di debito con conto, come il nome stesso suggerisce, è una carta-conto, perché è correlata a un conto corrente bancario sul quale viene immediatamente addebitato l’importo speso. Non è, infatti, possibile effettuare degli acquisti il cui importo superi il saldo disponibile sul conto in quel preciso momento. Inoltre,  questo tipo di carta permette di prelevare denaro contante agli sportelli ATM, ricaricare il telefono e fare acquisti online. La carta di credito, invece, è una carta che permette di spendere anche cifre superiori rispetto al saldo effettivamente disponibile sul conto, perché l’addebito avviene in un momento secondario rispetto all’acquisto. In particolar modo, alcune carte di credito permettono di effettuare l’addebito alla metà del mese successivo, mentre altre permettono la rateizzazione dei pagamenti. Per via dei servizi offerti, le carte di credito hanno dei canoni annui nettamente superiori rispetto agli altre tipologie di carte.

Per concludere, la carta di credito offre servizi accessori, mentre la carta di debito con conto rappresenta un po’ la prima scelta per chi si avvicina al mondo dei pagamenti cashless o necessita di uno strumento facile, sicuro ed economico per gestire le proprie spese senza l’utilizzo dei contanti. Se desideri avere maggiori informazioni, non esitare a contattarci.

Send a Message