fbpx

I 4 malware più minacciosi per il tuo conto corrente online

I 4 malware più minacciosi per il tuo conto corrente online

I-4-malware-più-minacciosi-per-il-tuo-conto-corrente-online

Abbiamo più volte trattato l’argomento della sicurezza informatica e di quanto sia importante non abbassare mai la guardia quando si ha un conto corrente online. Difendere i propri risparmi dalle minacce del web non è facile: gli accorgimenti di base riguardano, da una parte, il costante aggiornamento di antivirus e sistema operativo, dall’altra, la massima attenzione agli attacchi tramite phishing.
Oggi vogliamo dare un nome a queste minacce informatiche parlandovi dei quattro principali malware attualmente più diffusi in Italia e più pericolosi per chi possiede un conto corrente online: Danabot, Gootkit, Sload, Zeus/Panda.

Vediamoli nello specifico:

  • Danabot si è diffuso in Italia nel 2018 grazie a una campagna di phishing a oggetto “dichiarazione dei redditi”. Il pericoloso malware si è dimostrato capace di manipolare la navigazione utente per intercettare login e sessioni web di portali di home banking, provider di posta elettronica e immobiliari, nonché di molte altre piattaforme. Purtroppo è un malware molto persistente che grazie a uno specifico codice si esegue nuovamente a ogni riavvio del sistema.
  • Gootkit è un malware polifunzionale che si propaga attraverso email malevole consegnate nelle caselle di posta elettronica certificata delle pubbliche amministrazioni. Riesce a trafugare credenziali e chiavi di cifratura da smart card e token di sicurezza ed è, a oggi, il trojan più efficace in ambito bancario grazie alla velocità con cui riesce a fornire all’aggressore i dati per accedere al conto corrente online del malcapitato.
  • SLoad, dopo aver colpito Regno Unito e Canada, arriva anche in Italia a fine 2018. La sua particolarità risiede nel fatto che è in grado di rimanere nascosto ai sistemi antivirus per lungo tempo, dando agli hacker tutto il tempo per trafugare i dati sensibili. Anche in questo caso, si tratta di una minaccia diffusasi a seguito di una campagna di phishing via mail.
  • Zeus/Panda è una minaccia caratterizzata dalla capacità di compiere i cosiddetti attacchi man-in-the-browser, riesce cioè a modificare la navigazione dell’utente sui portali di home banking trafugando dati sensibili come password, token e cookie relativi a sessioni utente di istituti bancari o finanziari. Si è diffuso in Italia attraverso una campagna di attacchi tramite l’invio di fatture false.

Conoscere le principali minacce è importante per saper difendere al meglio i propri dati, se sei interessato ad aprire un conto corrente online che risponda alle tue esigenze di sicurezza, non esitare a contattarci.

Send a Message